Grazie XIX esimo corso

di Clown Brontolo

IXX-corso-clownAvete presente quando vi trovate davanti alla scatola di un puzzle di 5000 pezzi e non sapete da dove iniziare per ricreare la bellissima immagine che avete raffigurata sul coperchio? Bene, la mia vita fino a qualche ora prima del corso era quella: tanti piccoli pezzi di emozioni sovrapposte, confuse e la mia incapacità a capire da dove iniziare. Ma, a mano a mano che le ore al corso passavano, quei pezzi prendevano vita, le emozioni iniziavano a fluire nel verso giusto, prendevo consapevolezza di quello che sentivo: passavo dal sorridere, al ridere di gusto come ormai non facevo più da tempo, al piangere e “liberarmi” di tutto il dolore e i dispiaceri che erano rimasti ancorati a me.

“Abituarsi“ al continuo contatto fisico fatto di abbracci forti e veri,di strette di mano; “abituarsi”al contatto visivo e capire dagli occhi degli altri molto più di quello che faremmo con le parole, o ancora più importante, ad avere fiducia negli altri. Ho vissuto attimo per attimo, goduto di ogni piccola e grande emozione, fatto un pieno di gesti, parole, sorrisi e affetto. La bambina triste e seduta in un angolo si è alzata e ha ricominciato a giocare, eliminando a poco a poco tutte quelle sovrastrutture che l’essere adulto porta a costruirti intorno. Per finire quel “puzzle” ci vuole ancora un po’, ma ora so che posso contare sull’aiuto di splendide persone per terminarlo e in ogni pezzetto messo ci sarà sempre un pezzo di voi… e questo è solo l’inizio!

Grazie XIX esimo corso, grazie @BigFamily, grazie ANTAS.

 

Comments are closed.